Progetto “Le scuole in Safim”: un primo resoconto.


Share

Nei primi mesi dell’anno la scuola media di None ha partecipato al progetto “Le scuole in Safim”

Cerimonia di premazione del progetto “Scuole in Safim”

L’evento, organizzato in collaborazione con l’ Asl To5, il Comune di None e l’istituto A. Gobetti, aveva come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi al mantenimento della catena del freddo. In parole semplici: come portare a casa in maniera corretta i prodotti alimentari prelevati dal frigorifero di un supermercato.

Così grazie ad una serie di lezioni tenute da volontari dell’ Asl To5 i ragazzi hanno potuto vedere come funziona una piattaforma di logistica del freddo, imparare le nozioni base della conservazione degli alimenti e, infine, partecipare al concorso indetto dalla Safim.

Durante la giornata i ragazzi hanno potuto raccogliere appunti da utilizzare per i loro temi e disegni incentrati sulla loro visita in azienda. Al termine di una selezione, il tema più bello sarà pubblicato sul sito aziendale Safim mentre i disegni più belli finiranno sui nostri camion che girano in tutta Italia.

Oltre a questi privilegi, ai ragazzi vincitori sono stati offerti degli assegni simbolici con un buono spendibile presso le cartolibrerie del paese.

L’amministratore delegato di Safim Alberto Crivello, presente alla giornata di premiazione, si ritiene molto contento dell’iniziativa e si dichiara pronto, insieme a tutto il suo staff a ripetere l’evento l’anno prossimo in occasione dell’anniversario dell’azienda.

Galleria foto